I Piegamenti sulle braccia, detti anche Push-Up o flessioni, rappresentano un altro esercizio a corpo libero utile per rinforzare la muscolatura del tronco –  in particolare di pettorali, spalle e tricipiti.

Quando si eseguono i piegamenti, indipendentemente dal movimento che andranno a compiere gli arti superiori, il tronco ed il bacino rimangono sempre nella stessa posizione di giusto equilibrio, nel rispetto delle curve che compongono la colonna vertebrale.

 

Una corretta preparazione prevede che il corpo stia a terra in posizione prona, con le mani poggiate sul pavimento ad una larghezza leggermente superiore a quella delle spalle. Gli avampiedi devono essere poggiati a terra, gli arti inferiori leggermente divaricati tra di loro; il tronco, la nuca ed il bacino devono stare sulla stessa linea, con lo sguardo rivolto verso il centro delle mani.

Dopodichè avviene l’esecuzione vera e propria: aiutandosi unicamente con le braccia, il soggetto dovrà spingere il corpo verso l’alto facendo perno sulle punte dei piedi, fino a distendere completamente i gomiti. Il torace e le gambe rimangono allineati durante il movimento e la schiena non va assolutamente piegata; anche la testa dovrà rimanere rivolta al pavimento. L’esercizio termina infine con un movimento lento e controllato, in cui si piegano le braccia fino a far scendere tutto il corpo. E’ importante che esso non torni in appoggio al pavimento, ma deve soltanto sfiorarlo prima di riprendere a salire per le ripetizioni successive.

 

 

Sia le trazioni alla sbarra che i piegamenti sono esercizi molto impegnativi, soprattutto per i neofiti dell’allenamento a corpo libero.

Tendenzialmente per riuscire a portare a termine anche solo una ripetizione in maniera corretta, è necessario un lungo percorso di allenamento per aumentare la forza, generare ipertrofia e garantire lo sviluppo della coordinazione muscolare.

 

A mio parere, un allenamento efficace dovrebbe essere strutturato mediante la proposizione di esercizi caratterizzati da una difficoltà crescente in termini di forza richiesta nell’esecuzione, al fine di aumentarla in maniera graduale e controllata.  Solo così – applicandosi con costanza ed impegno – sarà possibile raggiungere un’esecuzione impeccabile!

 

 

 

 

 

Contattami oggi e inizia subito la tua trasformazione.

Leave a Reply