Corsa Piana 1000 metri

Corsa piana 1000 metri prova di resistenza

La corsa dei 1000 metri è una delle 4 prove di resistenza richieste nei vari concorsi delle forze armate e dell’ordine.

Tipicamente viene svolta dai candidati che partecipano ai concorsi di selezione di Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Aeronautica e Marina militare.

Tra le varie prove di corsa la distanza dei 1000m è quella più breve ma anche la più veloce, cioè quella nella quale è davvero necessario mantenere un ritmo di percorrenza molto alto.

I 1000 metri richiesti vengono fatti eseguire dal candidato su una pista di atletica regolamentare della lunghezza di 400 metri: per coprire tutta la distanza si devono compiere 2 giri e mezzo.
La difficoltà principale di questa prova risiede nel dover mantenere alta e piuttosto costante la velocità della corsa per tutti questi giri su un percorso non del tutto lineare e la cosa non è affatto semplice.

Se non si è allenati, difficilmente si riesce a chiudere (cioè a terminare) la prova mantenendo il passo.

Infatti molti aspiranti membri delle forze armate, non avendo più energie a disposizione negli ultimi metri, si trovano a completare la distanza camminando.

Alcuni partecipanti (e non pochi) addirittura si fermano, il più delle volte è perché non riescono a calibrare correttamente lo sforzo necessario e a gestire l’andatura della corsa, dando tutto nella primi metri del percorso.

Come prepararsi alla prova della corsa sui 1000 metri

Per preparare questa disciplina serve tempo, soprattutto se si parte da un livello atletico pari a zero.
Innanzitutto è necessario analizzare bene la tipologia di persona che dovrà affrontare la corsa, verificando massa muscolare, attitudine e anche dando un occhio all’alimentazione

Gli esercizi che porto a far eseguire ai miei assistiti sono molteplici e soprattutto di vario tipo.
Si parte dalle prove di corse ripetute a diverse distanze, a corse frazionate fino ad arrivare a corse con variazioni di velocità, in modo da permettere una maggior consapevolezza delle risposte del corpo ed imparare a saper gestire sforzo e condizione di fatica.

Purtroppo molti candidati ai concorsi di selezione militare che si apprestano ad eseguire la prova di corsa dei 1000 metri in modo approssimativo, magari allenandosi saltuariamente al parco, falliscono miseramente.

Il fallimento è dovuto alla loro convinzione (oltre che ad un allenamento errato) di potercela fare dando tutto in una sola volta. Il corpo umano invece non riesce a reagire a sforzi improvvisi per lungo tempo e quindi cede.

Per ottenere buoni risultati e superare i concorsi militari è necessario organizzare un programma di allenamento intelligente. In questo modo chiunque potrà portare a termine questa prova, purché ovviamente si ritagli il giusto tempo per prepararsi, allenandosi con la dovuta costanza.

Ci sono alcuni concorsi delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine e che richiedono un tempo preciso e fisso sotto il quale poter percorrere i 1000 metri. È il caso della Polizia Penitenziaria e della Polizia di Stato.

In altre corpi come i Carabinieri e la Guardia di Finanza, c’è la possibilità di incrementare il proprio punteggio se la prova viene terminata con un tempo più basso rispetto a quello limite.

Tempi di percorrenza dei 1000m nei concorsi delle Forze Armate

Il tempo minimo richiesto ai candidati di sesso maschile per percorrere di corsa la distanza dei 1000m e quindi necessari per ottenere l’idoneità è di 4’30” per la Guardia di Finanza, 3’55” per la Polizia di Stato e la Polizia Penitenziaria, mentre per i Carabinieri si richiede un tempo non superiore ai 3’50”.

Per le donne i valori si differenziano di circa un minuto: le candidate di sesso femminile devono eseguire la prova dei 1000 metri con un tempo inferiore a 5’30” per la Guardia di Finanza, a 4’55” per la Polizia di Stato e la Polizia Penitenziaria, mentre il tempo scenda a 4’30” per il corpo dei Carabinieri.

Come ti h o detto poco fa, nei concorsi dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, c’è la possibilità di incrementare il proprio punteggio se si completa la prova con un tempo inferiore a quello richiesto per l’idoneità.

Per ottenere il massimo punteggio per la Guardia di Finanza viene richiesto un tempo inferiore a 3’44” per i maschi e inferiore a 4’30” per le femmine.

Per i Carabinieri si ottiene il massimo punteggio con un tempo pari o inferiore a 3’20” per gli uomini e un tempo pari o inferiore a 4’00″ per le donne.

Il segreto sta proprio qui: ottenere i punteggi supplementari per avere più possibilità di superare il concorso completo.
Per ottenere questi risultati ovviamente il livello di allenamento deve essere più alto. 

Ci vuole “solo” un allenamento perfettamente adeguato a te, molta costanza ed il tempo necessario: con queste premesse il risultato può essere raggiunto da tutti.

Le sedi che ospitano le prove di corsa dei 1000 piani si trovano a Roma, solitamente nella caserma di Tor di Quinto, nella caserma di Ostia e nella caserma del 1° Reggimento.

Non sottovalutare le Prove di Efficienza Fisica dei Concorsi delle Forze Armate e delle Forze dell'Ordine
Se vuoi un vero aiuto concreto per poterle superare ed ottenere un punteggio extra che ti aiuterà a salire in graduatoria, contattami ed analizzeremo insieme il tuo obiettivo.

Qualche approfondimento dal mio blog:

“Scusa Claudio, ma quanti allenamenti devo fare per ottenere una preparazione sufficientemente adeguata per poter superare le prove di efficienza fisiche dei concorsi dei…
Claudio Cherchi Personal Trainer Forze Armate e Forze dell'Ordine

Non Rimandare Oltre!
CONTATTAMI SUBITO

Scopri come posso aiutarti a superare le Prove Fisiche
Contattami