Preparazione Atletica Concorsi Forze Armate
Recensioni Claudio Cherchi

Allenamento Atletico in Micro Gruppi Specifici

Allenamento atletico militare in piccoli gruppi

Allenamento Atletico in Micro Gruppi Specifici

In questo articolo ti parlo di:

Ormai sono diversi anni che mi occupo di preparazione atletica di uomini e donne che vogliono a superare le prove fisiche dei concorsi per le Forze Armate e dell’Ordine.

Nonostante continui a lavorare incessantemente per migliorare la loro condizione fisica, ho anche la possibilità di provare nuove soluzioni e nuovi metodi per seguirli sempre meglio ed attentamente.

Ho avuto importanti feedback positivi in merito ad un test che ho voluto effettuare.

Piccoli Gruppi di allenamento specifico

In più di un’occasione ho creato dei piccoli gruppi omogenei di allenamento con massimo 2-3 persone per riuscire a generare e trasmettere ai ragazzi quell’adrenalina fondamentale che serve per poter esprimere il meglio di sé durante ogni singola sessione di allenamento.

Questo è un modo per aiutarti a gestire la prova in condizioni di stress, soprattutto quella di corsa, in cui durante il concorso verrai inserito in batterie con numerose persone e sarete vicini l’uno con l’altro.

Se da un lato l’allenamento one to one porta ad une efficienza straordinaria, il confronto e la competizione naturale può essere generata solo con la presenza di candidati di pari livello.

L’allenamento con le altre persone infatti sarà la spinta per farti guadagnare secondi preziosi proprio grazie al fatto che respirerai subito un’aria di competizione. In effetti ti assicuro che basta molto poco per accendere la sfida in pista.

Il tutto viene comunque sempre svolto sotto il mio attento controllo, affinché le tutti i movimenti vengano eseguiti correttamente, senza essere alterati dal puro spirito competitivo.

Un vero confronto atletico per stimolare la competizione

Tutte le persone inserite nello stesso gruppo dovranno avere lo stesso obiettivo e le stesse condizioni atletiche in modo da poter dare quella spinta in più nella corsa e nei salti.

Ovviamente è inutile inserire una persona che ha appena iniziato con me il percorso insieme ad una persona che è ormai pronta e vicinissima alle prove. Non avrebbe senso e si perderebbe quella sensazione agonistica utile a fare la differenza, oltre che far perdere tempo prezioso a me e a voi.

Tutto ciò è studiato per avvicinare il più possibile queste condizioni di allenamento a quelle che avrete il giorno del test, visto che andrete a competere con un numero elevato di persone.

È fondamentale capire che questi miei gruppi sono davvero limitati. Non è mio obiettivo fare un gruppo numeroso come fanno la maggior parte dei gruppi sportivi o di alcune società che si definiscono specializzate nella preparazione ai concorsi che organizzano allenamenti di 20-30 persone gestite da un unico allenatore.

Come pensate che possano imparare questi ragazzi se al massimo faranno qualche salto ogni tanto, dovendo aspettare il proprio turno tra 50 persone? Come faranno ad arrivare preparati con un trattamento del genere?

Meno si è durante l’allenamento e meglio si riusciranno a gestire determinate condizioni.

Solo mantenendo un numero limitato di persone nel gruppo riuscirò (e i risultati ancora una volta mi danno ragione) a fare in modo che queste sessioni diventino ancora più intense e specifiche, aggiungendo anche il fattore agonistico.

Vi testerò e vi farò fare delle prove di corsa identiche a quelle del concorso come i 1000, i 2000, i 3000m e anche i 5000m molto richiesta dalle forze speciali, ma anche delle prove con metrature diverse, sempre facendo in modo che vi sproniate l’uno con l’altro a migliorarvi.

Alla fine non è importante chi arriverà primo il giorno della prova, ma chi raggiungerà quella performance richiesta dal bando con il miglior punteggio possibile e la competizione è un grande stimolo: ecco perché ho voluto sperimentare questo tipo di sessione.

Esatta simulazione della prova di corsa e di salto

Questa modalità la applico sia per quanto riguarda la corsa, sia per il salto in alto che per il salto in lungo.

Il motivo per cui ho incluso anche i salti è il medesimo: lavorare inserendo quel fattore di agonismo in cui competere con i tuoi pari il giorno del concorso, sempre per ricreare quelle condizioni agonistiche, cosi da poterti abituare subito a quando partirai per il giorno di svolgimento delle prove di efficienza fisica.

Anche per i salti ricreeremo esattamente la situazione che avrete quel giorno.

Nel salto in alto partiremo proprio dalla misura di idoneità, cioè 1 metro per le femmine e 1 metro e 20 per i maschi.
Superate queste misure alzeremo l’asticella a 1 metro e 10 per le donne e 1,30 per gli uomini.
Cosi fino ad arrivare al massimo del punteggio, ovvero 1 metro e 20 e 1 metro e 40!

Nel salto in lungo, una prova facoltativa in alcuni concorsi ma che ha la sua importanza per il fatto che garantisce punti preziosi in ottica graduatoria finale, verrai invece proiettato direttamente in pedana e partirai da un punto indefinito per compiere il salto, testando le varie tecniche e confrontandoti subito con gli altri tuoi colleghi.

Più riusciremo a ricreare quell’atmosfera in modo tale da rendere gli allenamenti il più vicino possibile alle prove del concorso e maggiori saranno le tue possibilità di superarle.

Il motivo è semplice: arriverai più tranquillo, sereno e consapevole al giorno del fatidico test.

Questa è un’iniziativa testata da me con cura nel tempo e che mi sta rendendo tantissimo in termini di percentuale di successi da parte dei vari atleti ed è pronta anche per essere sfruttata da te.

Non sottovalutare le Prove di Efficienza Fisica dei Concorsi delle Forze Armate e delle Forze dell'Ordine
Se vuoi un vero aiuto concreto per poterle superare ed ottenere un punteggio extra che ti aiuterà a salire in graduatoria, contattami ed analizzeremo insieme il tuo obiettivo.
Condividi con questo articolo
Facebook
Twitter
LinkedIn

Altri articoli che potrebbero interessarti

Durante gli allenamenti per la preparazione delle prove fisiche può capitare ogni tanto, durante le stagioni dell’anno, che il tempo non sia dei migliori….
Claudio Cherchi Personal Trainer Forze Armate e Forze dell'Ordine

Non Rimandare Oltre!
CONTATTAMI SUBITO

Scopri come posso aiutarti a superare le Prove Fisiche
Contattami