Piegamenti sulle braccia

Piegamenti sulle braccia o flessioni prove fisiche militari

I piegamenti sulle braccia sono uno di quegli esercizi base per la valutazione della forza dell’individuo.

Li ritroviamo infatti, oltre che come test nelle scuole o nelle varie discipline sportive, anche nei concorsi che prevedono prove fisiche specialmente nelle Forze Armate de dell’Ordine:

  • Arma dei Carabinieri
  • Polizia di Stato
  • Esercito Italiano
  • Guardia di Finanza
  • Polizia Penitenziaria
  • Aeronautica Militare
  • Marina Militare
 

Con le flessioni sulle braccia si effettua una misurazione dei livelli di forza del tronco superiore, principalmente dei muscoli estensori, ovvero i pettorali e i tricipiti, che permettono di spingere e di allontanare qualcosa dal nostro corpo.

Come si eseguono i piegamenti sulle braccia nei Concorsi Militari

Il giorno del concorso, durante la prova fisica dei piegamenti sulle braccia, ci si posiziona sdraiati pancia a terra, ovvero proni, con i palmi delle mani rivolti verso il pavimento e lo sguardo in avanti, con i gomiti piegati rivolti verso l’alto.

Al momento del comando per l’inizio della prova, si devono spingere le mani verso il pavimento distendendo le braccia e tutto il resto del corpo. Alla fine della spinta si resta in appoggio sui palmi delle mani e sulle punte dei piedi.

Il piegamento termina con il ritorno nella posizione di partenza, quindi con la pancia a terra.

L’esercizio è tutto a carico dei muscoli estensori della parte superiore e della parete addominale che ci aiuterà a mantenere il busto dritto. Dobbiamo però ricordarci che le gambe vanno tenute dritte e vicine, mai piegate!

Quante flessioni è necessario effettuare nelle Prove Fisiche Militari

Il numero di ripetizioni dei piegamenti sulle braccia da eseguire nella prova variano da concorso a concorso.

Solitamente per gli uomini vengono chiesti da 15 fino ad un massimo di 30 flessioni, mentre per le donne vengono chiesti almeno 10 ripetizioni, fino ad arrivare ad un massimo di 28.

I piegamenti sono considerati come la prova più semplice, per cui proprio per questo occorre lavorare tanto per poter raggiungere sempre e comunque il massimo punteggio possibile, senza non fermarsi alla semplice idoneità.

Tempi di esecuzione delle flessioni sulle braccia

Il tempo per poter eseguire i piegamenti sulle braccia durante le prove dei concorsi è di circa 2 minuti, tempo in cui però non deve esserci interruzione di continuità: non è possibile fermarsi dopo che la prova è iniziata, nemmeno per risistemare mani e piedi perché altrimenti la prova verrebbe considerata nulla.

Una volta trovata la giusta posizione iniziale, è necessario partire, spingere e fare di seguito tutte le ripetizioni possibili.

Preparazione ai piegamenti sulle braccia

Molto spesso mi è stato chiesto dai miei assistiti quanto sia il tempo necessario per arrivare al raggiungimento del numero minimo di flessioni sulle braccia.

Come al solito, dipende! Dipende da individuo a individuo.

Ci sono persone che hanno fatto da sempre attività fisica, per cui non avranno grosse difficoltà, mentre ci sono alcuni che invece non hanno mai praticato sport o qualsiasi altra forma di attività motoria.

Ovviamente per queste persone il percorso risulta essere più complesso e lungo per arrivare al risultato utile a superare la prova, ma con gli allenamenti si può arrivare anche qui alla completa idoneità.

Un fattore molto importante è il peso forma. Pesare più del dovuto non consente di eseguire bene gli esercizi.
Per assurdo ci sono comunque persone talmente tanto esili da non riuscire nemmeno a spingersi da terra.

Non per questo bisogna rassegnarsi e tirarsi indietro, perché seguendo le giuste propedeutiche, cioè l’insieme delle esercitazioni che porteranno a compimento il vero esercizio, chiunque può essere in grado di superare, anche brillantemente questa prova!

Non sottovalutare le Prove di Efficienza Fisica dei Concorsi delle Forze Armate e delle Forze dell'Ordine
Se vuoi un vero aiuto concreto per poterle superare ed ottenere un punteggio extra che ti aiuterà a salire in graduatoria, contattami ed analizzeremo insieme il tuo obiettivo.

Qualche approfondimento dal mio blog:

Quando parliamo di dimagrimento, andiamo a riferirci alla diminuzione del tessuto adiposo. Il tessuto adiposo contiene trigliceridi, ed è definito come una riserva energetica….
Claudio Cherchi Personal Trainer Forze Armate e Forze dell'Ordine

Non Rimandare Oltre!
CONTATTAMI SUBITO

Scopri come posso aiutarti a superare le Prove Fisiche
Contattami